Roberto Amoroso | Behind the curtain

Posted By admin / maggio, 10, 2017 / 0 comments



La Galleria Dino Morra ha il piacere di ospitare nel suo Underground space il progetto artistico di Roberto Amoroso, il cui titolo stesso, Behind the curtain, ne esplicita il carattere.
Cosa si nasconde dietro il sipario dell’apparato mediatico e virtuale in cui oggigiorno viviamo completamente assorbiti al suo interno? Quanto influenza il nostro attivismo sociale la massiccia presenza ed egemonia al potere dei più importante social media?
Queste le principali riflessioni da cui parte l’artista nella sua ricerca, un’indagine critica del nostro sociale che tenta di scavare all’interno della parte più nascosta del rapporto tra reale e virtuale.
Un realtà consacrata alla rappresentazione della propria immagine, alla costruzione di maschere virtuali, le identità social, in cui finiamo per identificarci, condizionandoci a tal punto da perdere di vista il confine di demarcazione tra essere e apparire.
Il lavoro che racchiude il tutto è un video realizzato a quattro mani con il fratello Dario, curatore delle musiche e del montaggio video dal titolo omonimo, con l’importante contributo di Enzo Moretto, leader della band … a toys orchestra, autore del test-manifesto recitato insieme a Francesca Pizzo cantante dei Melampus.
A completamento e sostegno della sua ricerca, il resto dell’esposizione si sviluppa con tre dipinti in acrilico con stickers, da scenari spesso apocalittici, dove vengono sovrapposti due linguaggi, il disegno digitale e quello più classico della pittura. Due matite e acquerelli con stickers, nati da una ricerca sui profili virtuali come indagine sul dilagante narcisismo nei social. Un’installazione di dieci piccoli quadretti su strutture in legno che racchiudono una fusione a più chiavi di lettura di simboli attinti da mondi diversi, dalla politica al web rivisitati come simboli massonici.
Una light-box come Memento Mori alle vittime di bullismo e cyber bullismo, accompagnato da un wall paper dallo stesso tema, e una ulteriore light-box, dal tono prettamente politico, concentrata sulla situazione bellica che stiamo attraversando e il gioco di forze che i presidenti al potere conducono.
Uno specchio-gabbia a metafora di questa realtà che ci rende prigionieri della nostra stessa immagine, conclude il percorso espositivo.

ROBERTO AMOROSO (Napoli, 1979) è un artista che spazia dalle tecniche digitali a quelle più classiche. Il suo approccio al lavoro è un approccio ipertestuale, incentrato sulla relazione tra il mondo reale e il virtuale.
Tra le esperienze più rilevanti ricordiamo: SPOT2 Piece of my Art a cura di Eugenio Viola e Adriana Rispoli, Museo Madre, 2009 Napoli; Esposizione alla 10h Biennal of Miniature Art, Cultural Centre in Gornji Milanovac, 2010 Repubblica of Serbia , Amorosoteofilo, Annarumma Gallery, 2011 Napoli; ,Esposizione al Padiglione Campania per la 54 Biennale di Venezia a cura di Vittorio Sgarbi 2011; Premio Cairo a cura di Luca Beatrice, Permanente di Milano, 2011 Milano; Kunstform der Nature 2.0 a cura di Mihael Milunovic Parobrod, 2013 Belgrado; The human behaviour, Mars Milano; 2014 Milano; 2000 Maniacs a cura di Andrea Bruciati e Lorenza Boisi, 2014 Verona; I.P. Indentity Portrait, a cura di Guido Cabib The format, 2015 Milano; Face to Face, collezione di Ernesto Esposito, Palazzo Fruscione, 2016 Salerno.

Special Opening:
sabato 13 maggio 2017 | open day ore 11.00 – 23,00
domenica 14 maggio 2017 | open day ore 11,00 – 17,00
fino al 27 – 07 – 2017

Kamilia Kard | NHO – Near Heart Objects / Pierpaolo Lista | Fogli di vetro |Glass sheets

Posted By admin / marzo, 27, 2017 / 0 comments

Opening: mercoledì 25 gennaio 2017 , ore 19.00 | fino al 24 marzo 2017

Arash Radpour: A/R (Round Trip) – Domenico Balsamo: Fake Paradise – Enzo Distinto: Universe People

Posted By admin / ottobre, 9, 2016 / 0 comments

opening: mercoledi’ 21 settembre 2016 ore 19.30
dal 21/09/2016 al 30/11/2016

George A Bidmead: Wild Feats – Afterall: just one damn thing after the other – Aniello Barone: Apocrifo

Posted By admin / aprile, 23, 2016 / 0 comments

opening: mercoledi’ 27 aprile 2016 ore 19.00
dal 27/04/2016 al 09/06/2016

Bobby Dowler: L’oeuvre: A Question of Form and Necessity – Girolamo Marri: Good Reasons Not to Understand One Another (Buone ragioni per non capirsi) – Antonello Scotti: Fondaco

Posted By admin / aprile, 23, 2016 / 0 comments

opening: venerdi’ 12 febbraio 2016 ore 19.00
dal 12/02/2016 al 01/04/2016

Federico Solmi – The Great Dictator

Posted By admin / ottobre, 12, 2015 / 0 comments

opening: venerdi’ 16 ottobre ore 19.00
dal 16/10/2015 al 08/01/2016

Virginia Zanetti – POGGIARE I PIEDI DENTRO L’ANIMA|STUDIO QUARTO PER L’ESTASI NEL PAESAGGIO

Posted By admin / maggio, 28, 2015 / 0 comments

a cura di Marianna Agliottone

performance: giovedi’ 4 giugno 2015, inizio dalle ore 19.00

Maziar Mokhtari – Ceremony

Posted By admin / marzo, 24, 2015 / 0 comments

a cura di Chiara Pirozzi

opening: mercoledi’ 25 marzo ore 19.00
dal 26/03/2015 al 15/05/2015